Consorzio Acquedottistico Marsicano

Fatturazione

Amministrazione Trasparente
Consorzio Acquedottistico Marsicano

Attenzione: per consultare la pagina "", verrai reindirizzato sul Portale del Consorzio Acquedottistico Marsicano dedicato alla Trasparenza.
Attendi qualche secondo per accedere automaticamente, o entra subito nel Portale della Trasparenza.

Annulla e rimani sul sito Istituzionale
Consorzio Acquedottistico Marsicano
Consorzio Acquedottistico Marsicano
Fatturazione
Home Page » Il Consorzio » Fatturazione
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Icona freccia bianca

Guida alla lettura della bolletta.
Per facilitare la comprensione della bolletta (fattura) e di tutti i termini contenuti in essa, gli Utenti possono scaricare la guida alla lettura della bolletta in formato PDF.
                          guidas
L'importanza della chiarezza e della semplificazione.
Offrire una bolletta completa e chiara fa parte dell’impegno che il CAM S.p.A. si è assunto verso i propri Utenti. Si sta lavorando anche per semplificare maggiormente la struttura della bolletta proprio nell’intento di dare maggiore chiarezza all'Utente che la riceve. E' stato predisposto un glossario, per spiegare il significato dei termini utilizzati nella bolletta. Il CAM S.p.A., nel rispetto delle normative vigenti, ha attivato anche uno sportello specifico per fornire agli utenti chiarimenti su fatture emesse che rimane aperto negli orari indicati nel sito. E' anche possibile ottenere delucidazioni telefonando al centralino V-Voice seguendo le indicazioni attraverso le quali possono essere inoltrate richieste specifiche. Sarà cura degli operatori del CAM S.p.A. ricontattare tempestivamente gli Utenti per i chiarimenti del caso.

Le tariffe del Servizio Idrico Integrato (S.I.I.).
Le tariffe del SII (Servizio Idrico Integrato) sono determinate dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI). Per legge la tariffa del servizio copre la fornitura di acqua potabile e i servizi di fognatura e depurazione. Il procedimento di calcolo della tariffa è piuttosto complesso ed è regolamentato da una metodologia valida per l'intero territorio nazionale. Tuttavia il principio fondamentale del calcolo è piuttosto semplice: le somme raccolte attraverso le bollette devono coprire completamente i costi di gestione e i costi di realizzazione di nuove opere, entrambi controllati dall' AEEGSI , secondo le condizioni di esercizio del S.I.I. conformi alla normativa regionale, nazionale e comunitaria. Tale importo non è costante ma varia in relazione al periodo fatturato ovvero al numero dei giorni.

Come si articola la tariffa.
Ogni utente paga in bolletta una quota fissa, indipendente dai consumi, e una quota variabile che, invece è calcolata solo sui consumi. La quota fissa, che deve coprire una parte dei costi fissi che il gestore sostiene per erogare il S.I.I. , è annuale, ma è ripartita in ogni bolletta in proporzione al periodo di tempo preso in considerazione nella bolletta stessa. La tariffa acqua potabile, la tariffa fognatura, e la tariffa depurazione dipendono invece dai metri cubi di acqua che l'utente ha consumato nel periodo di riferimento calcolato in bolletta. I consumi presi in considerazione possono essere effettivi, se nel periodo è stata fatta una lettura del contatore, o stimati, se tale lettura non è stata effettuata. In molti casi sono stati calcolati consumi effettivi fino ad una certa data, e presunti dal giorno successivo alla lettura fino alla fine del periodo (fattura mista). Ai metri cubi di consumo effettivi e/o stimati sono applicati le normali tariffe di acquedotto, fognatura e depurazione.Se l'Utente non è allacciato alla fognatura paga solo la tariffa acquedotto.

Utenze domestiche - La tariffa del servizio acquedotto.

Per il servizio acquedotto la tariffa è articolata in diverse fasce, più costose man mano che i consumi si alzano; questo perchè si intende scoraggiare gli sprechi di acqua.

  • La tariffa agevolata è la tariffa più bassa applicata da 0 a 30 metri cubi/anno.
  • La tariffa base è applicata per i consumi da 31 a 150 metri cubi/anno.
  • La tariffa di eccedenza è applicata per i consumi superiori a 151 metri cubi/anno.



Utenze domestiche - La tariffa di fognatura e depurazione.
A differenza di quella di acquedotto si applica senza fasce, in maniera costante a tutti i metri cubi di acqua consumata.

Il metodo di fatturazione pro-die.
Il consumo che viene fatturato nelle bollette è la differenza tra due letture successive e varia da periodo a periodo e in base alle abitudini e condizioni di ciascuna utenza. Poiché ai fini della fatturazione è impossibile rilevarlo giornalmente e quindi riscontrare le eventuali variazioni, il criterio pro-die consiste nel considerare qualunque consumo registrato in un arco di tempo come se fosse stato prodotto in maniera costante giorno dopo giorno. Per il calcolo in bolletta si procede in questo modo: data la tariffa del periodo con le relative fasce che la compongono, prima di tutto si riportano le fasce a base giornaliera, dividendo ciascuna fascia annuale per 365 (giorni convenzionali di un anno); quindi si calcola la distanza temporale in giorni tra una lettura e l’altra e la si moltiplica per le fasce a base giornaliera ottenendo l’ampiezza delle fasce relative al periodo di consumo; si calcola poi il consumo per differenza tra una lettura e l’altra e lo si attribuisce a ciascuna fascia fino alla sua eventuale saturazione, partendo dalla prima; infine il consumo per fascia si moltiplica per la corrispondente tariffa.

Si riporta di seguito un esempio in cui il periodo fatturato è dal 1°gennaio al 30 aprile per un totale di 120 giorni e di 80 metri cubi consumati. La tariffa applicata è articolata in scaglioni di consumo che variano in base alla tipologia di contratto.

Come indicato in precedenza gli scaglioni per l'utenza domestica sono i seguenti:

  • mc/anno 0 - 30 tariffa agevolati
  • mc/anno 31 - 150 tariffa base
  • mc/anno 151 - oltre tariffa eccedenza

Il consumo rilevato di 80 mc verrà distribuito tra gli scaglioni tariffari in proporzione al periodo di competenza di 120 giorni.

Quindi il calcolo sarà:

  • con tariffa agevolata (30 mc / 365) x 120 giorni = 10 mc
  • con tariffa base (120 mc / 365) x 120 giorni = 40 mc
  • con tariffa eccedenza = mc 30



L'IVA (Imposta sul Valore Aggiunto).
Viene applicata al 10% sulla somma di quanto dovuto fra quota fissa e quota variabile.

Consumi stimati.
In caso di mancanza di lettura del contatore la fatturazione viene fatta in acconto con un consumo stimato. Per attribuire il consumo si calcolano i consumi storici giornalieri degli anni precedenti (o il consumo medio giornaliero della rispettiva categoria tariffaria) e si moltiplicano per il numero di giorni di competenza.
I consumi stimati derivano dal risultato della seguente formula:


                     Mis 2 - Mis 1
Cs = _________________________ x giorni stima
                              Ng

Cs = Consumo stimato
Mis. 2 = Ultima misura reale disponibile
Mis 1 = Prima misura reale disponibile nell'arco degli ultimi 2 anni ove presente (anno mobile)
Ng = Numero dei giorni intercorrenti tra la misura 2 e la misura 1
Giorni stima = Numero giorni tra ultima lettura reale e fine periodo del riferimento della fattura.

Come si può pagare la bolletta?

  • Con pagamento del bollettino allegato alla bolletta sia presso gli sportelli postali che bancari.E possibile pagare anche in modalità home banking con codice M.A.V.
  • Con pagamento con carta di credito e bancomat presso gli sportelli del Gestore.


Cosa include il Servizio Idrico Integrato.
Il CAM S.p.A. ha assunto un impegno importante per erogare acqua buona e di qualità. 129 dipendenti sono al lavoro per garantire questo servizio a favore dei cittadini, consentendo di avere direttamente nelle proprie abitazioni la fornitura di acqua potabile e favorendo lo scarico delle acque reflue alla rete fognaria per il loro trattamento negli impianti di depurazione. Tutto questo capillare sistema che ci allaccia alla rete idrica è fondamentale per la nostra vita. Diversi percorsi formativi sono stati promossi nelle scuole per dare importanza all’educazione ambientale nell’intento di far comprendere quanto lavoro c’è dietro ad un gesto semplice come quello di veder sgorgare acqua potabile dal rubinetto di casa. Il Servizio Idrico Integrato è molto complesso e articolato, fatto di impianti e di reti, di infrastrutture da mantenere efficienti per consegnare acqua di buona qualità a tutti e in quantità sufficiente, e di investimenti costanti e particolarmente significativi. La qualità è garantita da controlli continui e disciplinata da leggi molto severe che
impongono di rispettare molteplici parametri. Con la bolletta dell’acqua i cittadini pagano il costo che viene sostenuto per l’intera gestione del Sistema Idrico Integrato. Il servizio comprende:
• la fornitura di acqua, che comprende il prelievo dall’ambiente naturale (nel nostro caso dalle falde sotterranee in pro fondità), il trattamento di potabilizzazione e la distribuzione in rete; • il servizio di fognatura, ovvero la possibilità per l'Utente di scaricare l’acqua utilizzata e fare in modo che raggiunga un impianto di trattamento; • il servizio di depurazione, ovvero il trattamento delle acque sporche trasportate dalla fognatura, prima del rilascio dell’acqua nell’ambiente. 

Ultima modifica

lunedì 28 agosto 2017

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Consorzio Acquedottistico Marsicano S.p.A.
Via Caruscino, 1 - 67051 Avezzano (AQ)
Tel. 0863 090 030 - Fax 0863 4589215
E-mail:cam@cam-spa.com
Iscrizione nr. 01270510660 del Reg. delle Imprese de L’Aquila

Cap. Soc. Euro 26.419.100,00
C.F. e P.IVA 0127051066

Il sito del Consorzio Acquedottistico Marsicano S.p.a. è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Il progetto Consorzio Acquedottistico Marsicano è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it